Tutti gli articoli di AleMinga

Segnalazione & Risposta

Viste le numerose segnalazioni, abbiamo chiesto all’Ufficio Tecnico se i paletti installati in via S.S. Trinità/Carvasaglio fossero conformi alle indicazioni della Legge 13/89 per l’abbattimento delle barriere architettoniche ed il relativo dimensionamento previsto dal Decreto che stabilisce le dimensioni minime. Alleghiamo la risposta del responsabile dell’Ufficio Tecnico.

Attività Consiliare

In attesa della convocazione del Consiglio Comunale straordinario sul tema della sicurezza, i MOS Palazzolo stanno lavorando ad alcuni progetti per provare a migliorare la Città. Nelle ultime settimane abbiamo richiesto la convocazione di 3 commissioni per discutere di temi trasversali quali: l’associazionismo, gli eventi, lo sport, il coworking, i tavoli di lavoro extra-consiliari e molto altro. Non appena fisseranno le date ve le comunicheremo. Invitiamo sin da subito i palazzolesi a partecipare. Le commissioni sono strumenti di confronto molto utili. #AvantiMOS #MOSPalazzolo

Referendum Consultivo Regionale per l’Autonomia.

Con decreto del Presidente della Regione Lombardia in data 24 luglio 2017, pubblicato sul BURL 30 del 27/07/2017, è stato indetto il referendum consultivo regionale che verte sul seguente quesito:
Referendum Autonomia «Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell’unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all’articolo richiamato?»

Si vota, nella sola giornata di Domenica 22 ottobre 2017, dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Video informativo sulle modalità di voto: http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/istituzione/referendum-autonomia/chi-puo-votare-quando-come-si-vota

Sicurezza: punti di (ri)partenza

Sono anni che, come associazione prima e come gruppo consiliare poi, portiamo avanti una battaglia per la sicurezza dei cittadini. L’abbiamo inserita nel programma elettorale al primo posto non per semplice scelta ideologica ma perché, serenamente, crediamo che essa sia il prerequisito fondante di una comunità basata su diritti e doveri.

Abbiamo più volte documentato, attraverso dati oggettivi, l’andamento della situazione e cercato ogni volta di essere costruttivi.
I recenti e numerosi fatti di cronaca che hanno interessato la nostra Città ci riportano, per spirito di impegno, a ritornare sull’argomento. Abbiamo sinceramente apprezzato le parole del sindaco Zanni, che per la prima volta abbandona il mantra del “va tutto bene” e riconosce che la situazione ha raggiunto un livello tale da richiedere la collaborazione tra tutte le forze politiche. Siamo infatti ben consci che il fenomeno sicurezza e la sua percezione sono il risultato di un’infinità di fattori, non tutti sotto il controllo diretto di un’amministrazione, ed è compito di tutti (politica in primis) agire.

Attendendo che le parole del primo cittadino trovino riscontro nella realtà, magari fornendo finalmente quei dati che chiediamo da oltre 5 anni (più volte negati a noi ed ad altri), cerchiamo di proporre alcuni punti, sicuramente non esaustivi, da cui si potrebbe partire ed intervenire in breve tempo per cercare di invertire la tendenza.

  • Verificare la possibilità di utilizzare le ore di straordinario della polizia locale per coprire turni diurni e notturni. Più volte la cittadinanza ha evidenziato alcune aree sensibili (zona life, via sarioletto e via Marconi, ecc…) che necessitano un maggior controllo a scopo di prevenzione, soprattutto nelle ore notturne.
  • Aumentare la tassa di idoneità alloggiativa, portandola al costo effettivo, per fare in modo che i controlli sulle abitazioni vengano effettuati secondo le necessità senza essere un peso per le finanze comunali.
  • Riorganizzare l’uso dell’unità cinofila e le funzioni di polizia giudiziaria da parte del comando di polizia locale. Bisogna tornare ad essere il nucleo più operativo della provincia.
  • Identificare, promuovere e pubblicizzare percorsi di “safe jogging”, in collaborazione con le varie realtà associative e sportive, che vedano attraverso una calendarizzazione la presenza di volontari lungo il tracciato.
  • Salvaguardia del nucleo Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo.

Pochi punti, sicuramente non esaustivi nè risolutivi, ma che vogliono essere un piccolo punto d’inizio di riflessione e d’azione. Oltre ogni strumentalizzazione e protagonismo di sorta.

 

Sagre & Corti

pu_37Tutti amano divertirsi, mai nessuno pensa a chi s’impegna per farci divertire. Il nostro tessuto sociale vive grazie ai volontari, alle associazioni e ai comitati. Persone che, senza guadagnare un solo euro, si mettono a disposizione della comunità organizzando ciò che il Comune non è in grado di fare autonomamente.
Offrono quindi un servizio.

A Palazzolo gli eventi legati alle tradizioni e al divertimento hanno, da anni ormai, varcato i confini comunali. I ringraziamenti vanno a gruppi come il Comitato di San Girolamo (Festa di Mura), gli organizzatori della Festa della Madonna della Sgraffigna, all’Associazione Commercianti San Fedele, ai ragazzi di Linea Catartica, a Noi di Mura, all’Associazione Terre Ludiche, e tutte le altre.. Grazie di cuore..

Continua a leggere Sagre & Corti